Siena, i negozi, la crisi.

La crisi economica che affligge il nostro paese, non ha certo risparmiato Siena. Il caro prezzo degli affitti e delle tasse, a cui i commercianti devono fare fronte sono le principali ragioni per cui vediamo  calare sempre più le saracinesche. I dati cominciano ad essere impressionanti; nel centro storico tendono a sopravvivere solo i negozi più antichi e prestigiosi e attività in franchising; le pizzerie e i Kebab stanno sostituendo i negozi di abbigliamento. Sono quasi del tutto scomparse le “botteghe”; in centro è rimasta un’ unica ferramenta, per non parlare delle latterie che non esistono più.

Se facciamo un giro da “porta a porta”, attraverso la città, l’occhio cade su negozi di souvenir e attività gestite da cinesi o indiani. Tutto ciò va sicuramente a discapito dei pochi ancora residenti che non troviano più negozi per acquisti quotidiani; la merceria della Costarella è stata sostituita da un’attività di vendita di souvenir e  per i bottoni dobbiamo aspettare il mercato settimanale. La zona sud di Siena nella parte Duomo, via di Città, piazza del Campo ha la più alta percentuale di negozi di souvenir. Questi hanno progressivamente sostituito il fruttivendolo, l’alimentarista, insomma il bottegaio di fiducia, da cui si scendeva per la spesa quotidiana e quattro chiacchiere. Possiamo quindi affermare che questa città, considerata per anni un centro a misura d’uomo dove la qualità della vita era alta, non essere piiù dei Senesi, ma dei turisti, che peraltro nella dinamica del “mordi e fuggi” non portano più molto guadagno.

Masini Camilla e Girlescu Diana




    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo di WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google photo

    Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...


  • La nostra biblioteca

    Clicca per leggere le nostre recensioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: