Fuori orario, la difficile gestione dei ritardi

la-locandina-di-fuori-orario-cose-mai-viste-205678Nella nostra scuola è consentito l’ingresso in ritardo fino alla seconda ora di lezione mentre al Piccolomini non oltre la prima ora, o la seconda solo nel caso che la classe si trovi in palestra, che come sapete è fuori Porta Pispini. I ritardi devono essere giustificati personalmente dal genitore o tutore se ciò non fosse possibile, il genitore dovrà specificare, nel modulo del libretto o con la certificazione medica, il motivo del ritardo, come avviene anche nella nostra scuola. Al Bandini l’allievo è ammesso di diritto alle lezioni fino a 5’ dopo l’inizio della prima ora, senza dover giustificare il ritardo, e nei dieci minuti successivi, fino a quando il cancello non viene chiuso definitivamente, è ammesso con giustificazione immediata o rinviata al giorno successivo. Al Sarrocchi gli studenti devono entrare in classe nei cinque minuti che precedono l’inizio delle lezioni. Dopo il suono della campanella gli studenti saranno considerati ritardatari a prescindere, (nella nostra scuola è a discrezione del docente). All’inizio delle ore successive alla prima, saranno il Dirigente o i collaboratori ad autorizzare l’entrata degli studenti. La richiesta e l’autorizzazione dovranno risultare sul libretto personale. In caso di ritardo dovuto ai mezzi di trasporto gli studenti potranno essere ammessi alla lezione solo (e la cosa suona assai strana) se formano un gruppo di almeno cinque studenti
Per quanto riguarda i ritardi senza giustificato motivo, il regolamento del Piccolomini ne ammette un massimo di tre nell’arco di ogni quadrimestre; dopo il terzo l’alunno non potrà essere ammesso in classe, ma sarà accolto nei locali della scuola, per esempio in Biblioteca; nel caso in cui si tratti di studenti minorenni, essi avranno l’obbligo di permanervi fino alla fine delle lezioni e la scuola provvederà ad avvisare telefonicamente le famiglie. La stessa procedura avviene per la nostra scuola. Al Bandini, i ritardi non giustificati ammontano a 5 per quadrimestre, con esclusione di quelli dovuti ai mezzi di trasporto (però!!) . Raggiunto il limite gli alunni ritardatari dovranno essere accompagnati e giustificati direttamente dai genitori; in caso contrario il ritardo non sarà giustificato e il docente della prima ora del giorno successivo, annoterà il fatto sul registro di classe. Anche nella nostra scuola il numero massimo di ritardi non giustificati è di cinque, ma per anno scolastico.
JESUANE MARIA PIFFERI E FRANCESCO PORCU

Annunci



    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google photo

    Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...


  • La nostra biblioteca

    Clicca per leggere le nostre recensioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: