Archive for the ‘racconti’ Category

La notte non era affatto delle migliori, il sole stava tramontando e più scendeva più le nuvole si addensavano preparando un temporale da far paura. Haily ed Ethan erano tornati a casa da pochi minuti con il piccolo Eros, da quando il buon ginecologo Robert era morto i due non andavano più a fare le loro solite yogurtate al bar UNIVERSAL con Rihana, Liam, Micol e Helen. I due aprirono la verandina e si misero a guardare il cielo ora pieno di stelle: d’ un tratto il telefono suonò, rispose Ethan.

Continua a leggere »

Ricordo benissimo come iniziò tutto. Dopo che mia madre era morta a causa di quel “brutto incidente”, mi mandarono in collegio. La notte di nascosto uscivo ad esercitare i miei poteri e a parlare con lei. Un giorno però un uomo alto e con il volto familiare venne a prendermi; mi disse che dovevamo andare via dal paese per liberarci dalla tensione che stava vivendo l’America in quel periodo. Continua a leggere »

Era una mattina d’estate, ma a Tender, del sole nemmeno una traccia.La sveglia di Josephine suonò alle sei, in punto. “Un’altra maledetta giornata” continuava a ripetersi. Dopo un grande sbadiglio si alzò dal letto, indossò una maglia e si diresse verso la finestra per fumarsi una sigaretta. Accese il telefono: due messaggi e una chiamata. Era sua sorella, Liza. L’aveva invitata ad un pranzo con i parenti. Non rispose perché odiava i ritrovi con i parenti e perché volendo bene a sua sorella non voleva deluderla. Continua a leggere »

Era una giornata d’ottobre, piovosa e fredda. Ero stata in bagno e rientrando in classe per la solita ora di lezione, sento sbattere violentemente una porta e poco dopo un urlo straziante. Incuriosita mi dirigo nella direzione da cui era provenuto l’urlo, mi avvicino alla porta dell’ aula magna e mi ritrovo spettatrice di un orrendo episodio Continua a leggere »

Camilla the monster

E’ una mattina di freddo inverno entro in classe e saluto i miei compagni; nell’attesa del professore, scambiamo quattro chiacchiere:  le solite battute tra di noi. Alla prima ora c’è fisica e la professoressa ci porta direttamente al laboratorio, perché dobbiamo fare un particolare esperimento. Continua a leggere »

I nuovi mostri.

Entrando in classe come tutte le mattine, saluto la mia compagna di banco Francesca, fra un po’ ci sarà biologia. Verso metà mattinata noto nel prof. un atteggiamento diverso dal solito, ho l’ impressione che debba succedere qualcosa. A metà della sua lezione suona la campanella più volte, c’è  la prova di evacuazione, e noto che il Losi  sta iniziando ad innervosirsi… Continua a leggere »

Era la fine della seconda ora e gli alunni della seconda biologico si preparavano a fare colazione come tutti i giorni.    C’era chi aveva panini e chi schiacciatine,  ma in particolare saltava all’occhio la pizza quadrata del professor Mario. Continua a leggere »

Una mattina da incubo

Eravamo in classe: la prof di diritto elencava le diverse  funzioni del Parlamento,  improvvisamente un rumore catturò la nostra attenzione…  tutto iniziò a tremare. Continua a leggere »




  • La nostra biblioteca

    Clicca per leggere le nostre recensioni